Gener@zione ,Teaching Students to Be Safe in a Digital Age (Insegnare agli studenti come navigare sicuri nell'era digitale)

che propone un percorso di consapevolezza perché si impari a cavalcare il cambiamento senza subirlo provando, anzi, ad essere artefici della sua direzione. Si tratta di riflettere insieme sull'influenza che le nuove tecnologie comunicative hanno sulle nostre vite di bambini, adolescenti, giovani, adulti e anziani; di coglierne i pregi, capirne ed evitarne i rischi e non lasciare che ci condizionino la vita.
Senza entrare nel merito del pericolo di poter essere vittime di raggiri, di molestie e violenze sul web, si tratta di ragionare su noi stessi, su come sono cambiate le nostre abitudini, su quali pratiche di vita quotidiana stiamo mettendo in campo e a quale modello di persona tali nuove forme comunicative ci stanno portando.
Abbiamo il mondo alla portata di un clic, possiamo parlare facilmente con gente dall'altra parte della Terra, eppure sempre più spesso assistiamo all'isolamento davanti al cellulare o al computer anche in contesti collettivi, dove si sta fianco a fianco, ma ognuno perso per conto proprio; le amicizie si moltiplicano molto in fretta, ci fanno sentire "con" tanti, "con" tutti, ma con queste relazioni virtuali ci si mette in gioco e si cresce ben poco. Il tempo speso a chattare, navigare, messaggiare, amplifica la possibilità di esprimersi, ma è sottratto all'emozione di stare fisicamente insieme e non permette di scoprire la bellezza di questo investimento. Sono stati analizzati i rischi principali per la privacy e la sicurezza personale che si corrono online, e cercheremo di individuare gli strumenti e i comportamenti più adatti per minimizzarli. OBIETTIVI DEL PERCORSO
1. promuovere la conoscenza del mondo virtuale: caratteristiche, punti di forza e criticità;
2. educare ad un utilizzo sano e corretto dei mezzi di comunicazione di massa, promuovendo comportamenti responsabili e buone pratiche nell'uso dei social network e dei new media per ogni fascia di età e valorizzandoli anche quali strumenti di azione intergenerazionale;
3. usufruire delle nuove tecnologie e delle loro potenzialità come strumenti, senza diventarne
dipendenti, dando più spazio nella vita a coltivare ciò che ci fa diventare persone: la conoscenza di se stessi, l'attenzione ed il rispetto per l'altro, la cura di relazioni reali, un corretto, equilibrato impiego del tempo;
4. informare e sensibilizzare, in particolar modo gli adolescenti e le famiglie, dei pericoli che si nascondono dietro alcuni social network (cyber-bullismo, adescamento, sexting, ecc).
DESTINATARI
Tutti gli studenti dell'Istituto compresivo e tutti coloro (genitori e docenti), decidono di partecipare alla campagna.
TEMPI: Settembre 2015 - Febbraio/maggio 2016
SVILUPPO DELLA CAMPAGNA di SENSIBILIZZAZIONE
Novembre 2015: Seminario di apertura della campagna Safety

Proposta
Sono previsti due percorsi, uno avente come destinatari i ragazzi (vedi all. A), l'altro che coinvolge attivamente i genitori (vedi all. B) da realizzare in collaborazione con i docenti.

PERCORSO PER I RAGAZZI
1l percorso mira ad aiutare i ragazzi a capire le dinamiche del mondo virtuale, dagli aspetti positivi a quelli più critici, con particolare attenzione alle dinamiche relazionali e con uno sguardo anche ad alcuni rischi legati al mondo virtuale (come il cyberbullismo) acquisendo gli strumenti per gestire i rischi. Accanto a questo, il percorso mira anche a fornire ai ragazzi gli strumenti per comprendere le potenzialità dell'esperienza online, come "luogo virtuale" in cui fare esperienza di cittadinanza, imparando a conoscere i propri diritti e quelli degli altri.
PERCORSO PER I GENITORI 1l percorso, accanto ad una breve presentazione della campagna sui Nuovi Stili di Vita, aiuta i genitori a prendere coscienza del proprio grado di dipendenza o indipendenza da Internet; nel contempo aiuta a fare una verifica di quanto le dinamiche relazionali familiari vengano "condizionate" dal mondo virtuale. Il percorso mira anche a mettere i genitori nelle condizioni di impegnarsi a realizzare piccoli gesti e piccoli impegni quotidiani finalizzati, da un lato, ad un utilizzo più essenziale dei social network e, dall'altro, alla riscoperta di spazi e di luoghi di relazione familiare.
PERCORSO PER GIOVANISSIMI
Il percorso del settore giovani punta ad aiutare gli aderenti a riflettere sul tema del giusto utilizzo delle nuove tecnologie in merito alle relazioni che viviamo partendo da una riflessione sui pro e contro (attraverso attività di formazione e informazione con l'uso telle ICT). Nella seconda parte del percorso si intende toccare con mano l'esperienza delle relazioni attraverso i nuovi mezzi di comunicazione, organizzando attività. Infine si punterà a veicolare i contenuti della campagna anche ai giovani che sono al di fuori della nostra scuola con un'iniziativa di formazione in rete.
PERCORSO PER ADULTI e FAMIGLIE
Attraverso momenti di riflessione e confronto tra fasce diverse, il percorso avrà come obiettivo quello di far conoscere agli adulti questi nuovi mezzi di comunicazione riducendo così il gap generazionale sull'uso della tecnologia, oltre ad aiutarli ad utilizzare tali mezzi in modo consapevole e positivo.
- CAMPAGNA DI PROMOZIONE SOCIALE: Durante tutta la durata della campagna (da gennaio a maggio) sarà avviata una campagna comunicativa che inviti la gente a riflettere su un aspetto specifico del tema che stiamo affrontando; saranno utilizzate immagini-tipo e slogan da far girare su facebook, sui gruppi di whatsapp o Telegram e con dei manifesti cittadini e/o dei comunicati stampa; ogni manifesto potrebbe essere accompagnato da un suggerimento per una best practice/impegno. Come strumento di comunicazione si potrebbe anche scegliere il momento promozionale pre-proiezione dei film nelle sale cinematografiche delle nostre città o la richiesta di partnership con le società che gestiscono gli spazi espositivi nelle città;
- PERCORSI DIDATTICI NELLE SCUOLE: l'occasione potrebbe essere propizia per portare questi temi nelle scuole secondarie di primo e secondo grado delle nostre città mediante la promozione di specifici percorsi da condividere con i dirigenti scolastici.
Rassegna stampa e materiale video/fotografico di approfondimento da poter utilizzare durante la campagna

2016-04-29

09:00:00

Via Cristoforo Colombo,39

Scuola Secoondaria di Primo Grado